Ultimo Urlo - Inviato da: efisio - Sabato, 30 Mag 2015 08:52
Foto del Capitolo della Provincia Romana dei Padri Mercedari - 2015 (cliccare qui)
SpiritualitÓ

 

LIBERI PER LIBERARE: liberare l'uomo di ogni tempo dalle schiavitù, specialmente quelle pericolose per la fede cristiana.
Noi Mercedari seguiamo Gesù Cristo, rendendolo presente come amico e Redentore tra i cristiani che si trovano esposti al pericolo di perdere la fede; vogliamo realizzare la Parola evangelica: "Lo Spirito del Signore è sopra di me" per questo mi ha inviato ad annunziare la liberazione ai prigionieri" in essi cerchiamo di vedere il volto del Cristo che, nel giudizio finale dirà: "ero carcerato e siete venuti a trovarmi".

Ci consacriamo a Dio, per raggiungere la nostra santificazione attraverso la professione dei consigli evangelici di povertà, castità, obbedienza e il quarto voto.
Il quarto voto è la follia di un dono che, ogni mercedario, compie per amore. Follia di rischiare per Cristo la propria vita. Follia di giocarla sui sentieri della libertà, di offrirla per ogni oppresso.
La famiglia Mercedaria vive l'ideale evangelico dell'amore senza limiti: "Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la vita per i propri amici" (Gv 15,13)

Il nostro maestro e modello è Cristo Redentore che con la sua morte ci ha liberato da ogni schiavitù e siamo disposti a seguirlo sacrificando, se necessario, anche la vita.
Maria la invochiamo come Madre della Mercede e ispiratrice della nostra opera di redenzione.
Pietro Nolasco è per noi il segno più vicino dell'amore redentore di Gesù e il realizzatore dell'opera liberatrice di Maria.

Lo spirito Mercedario suppone la scoperta di Cristo che continua a soffrire nei cristiani oppressi e schiavi e comporta l'impegno pratico di carità nel mettere la propria vita al servizio di questi fratelli.

 

MKPortal ©2003-2007 mkportal.it